Testimonianze

“ABA  è una realtà straordinaria e un punto di riferimento per tutti coloro che subiscono il “disorientamento” che l’anoressia genera in chi ne è affetto e in chi li circonda. Per questo motivo l’accoglienza (il primo giorno in cima alle scale due persone ad accoglierci), la competenza (alta specializzazione derivata dalla formazione specifica e dal continuo aggiornamento), l’esperienza (casistica e revisione critica dei trattamenti) e l’approccio multidisciplinare (psicologo dedicato al malato, psicologo della famiglia, psichiatra per le componenti associate, endocrinologo per il monitoraggio medico) fanno di ABA una organizzazione costruita intorno al paziente (centralità del paziente: gli specialisti “circondano” il paziente! ).Tutto ciò è possibile grazie ad una grande “regia” che ha pensato, ideato e creato ABA: Fabiola De Clercq.”

Grazie di cuore,

Padre di S. (30-5-2015)

felicita_non_peso

Disturbi Alimentari

I disturbi alimentari sono un modo per comunicare sofferenze e paure. Non vanno, infatti, scambiati per malattie dell’appetito. Perdite affettive importanti, abbandoni, abusi e traumi infantili 

speranza

Altri disagi

In ABA accogliamo persone di diverse età e proponiamo percorsi di cura per ansia e depressione, dipendenze, disturbi post traumatici, disturbi sessuali, disagi adolescenziali, difficoltà di apprendimento

abbraccio

Spazio genitori

Una delle attività più importanti dell’ABA riguarda il delicato rapporto con i genitori che chiedono indicazioni, sostegno e informazioni per ottenere consigli e direttive su come comportarsi con i figli

 

L’anoressia inizia con una cura dimagrante: l’intento è quello di controllare la propria immagine, controllare tutto. 

In realtà l’immagine riflessa nello specchio non restituisce la realtà: la persona anoressica non si vede mai abbastanza magra anche se sfiora la morte. Continua a leggere …

 

Nella bulimia si instaura una dipendenza dal cibo come quella dalla droga e dall’alcool. La sensazione soggettiva è quella di “un pozzo buio e profondo da riempire”: si tratta di un vuoto soggettivo incolmabile, disperato, che si cerca di riempire attraverso l’assunzione di quantità eccessive di cibo. Continua a leggere …

 

 

Se si esclude quella che è conseguenza di disfunzioni metaboliche, anche l’obesità si associa a fattori psicologici, per questo viene definita psicogena. E’ una vera e propria malattia sociale che riguarda un numero sempre maggiore di persone di ogni età, anche bambini. Continua a leggere …

 

La speranza: si può guarire

      • Oltre 20 anni di guarigioni
      • Approcio di cura basato sulla psicoterapia
      • I nostri Professionisti sono tra i migliori in Italia
      • Pubblicazioni di importanti libri e ricerche
      • Riconoscimenti da Ministeri, Enti Sociali e Università

Terapia Online

L’ABA svolge terapia anche via Skype dopo aver incontrato, se possibile, il terapeuta  nel Centro ABA più vicino. Skype inoltre consente di proseguire la terapia durante periodi di trasferimento all’estero.

Per informazioni n. 800 16 56 16 e-mail info@bulimianoressia.it

I mercoledì dell’ABA in streaming su YouTube

Segui in streaming l’incontro di mercoledì 27 maggio 2015 “Il corpo come culla delle emozioni“,  con Francesco Comelli, Psichiatra, Direttore scientifico ABA.

A.GEN.D.A

Scopri l’Associazione Genitori ABA.

La solidarietà in un gesto

ABA 5x1000