Desideriamo informarvi di una recente iniziativa sviluppata dall’Azienda Regionale Emergenza Urgenza (Areu) in collaborazione con l’Osservatorio Nazionale sulla salute della Donna.

 

Sono circa 1.500 i casi di maltrattamento femminile rilevati nel 2014, nella sola Milano, da 9 Centri e Servizi antiviolenza. Si tratta principalmente di donne di nazionalità italiana (62%, di contro il 38% di donne straniere), della fascia d’età tra i 30 e i 49 anni (51%), che hanno subito violenza di natura psicologica (1.095 casi), fisica (966 casi) e/o sessuale (286 casi) per mano del proprio coniuge (39%), partner (17%) o convivente (18%).

 

Per prestare soccorso alle donne vittime di abusi, che si trovano in situazioni di emergenza in cui, per varie ragioni, non sono in grado di parlare, e per fornire loro un aiuto tempestivo, è ora disponibile “Where Are U”. Si tratta di un’applicazione di telesoccorso collegata alle Centrali del Numero Unico di Emergenza (NUE) 112 della Lombardia, che consente di effettuare una chiamata gratuita al servizio NUE 112 con il contestuale invio della posizione esatta del chiamante, rilevata attraverso il sistema satellitare GPS.

 

Disponibile gratuitamente sugli App store di iOS, Android e Windows Phone, o sul sito www.areu.lombardia.it , previa registrazione, l’applicazione riesce a “dialogare” con il sistema operativo delle centrali pubbliche 112 della Lombardia, consentendo l’individuazione delle coordinate geografiche (latitudine e longitudine) in grado di fornire l’esatto posizionamento dell’utente, nel caso in cui quest’ultimo non sia in grado di dare indicazioni precise.