L’ABA dedica una particolare attenzione alla prevenzione nelle scuole.

La scuola rappresenta un luogo importante dove si costruiscono le prime relazioni e si manifestano i primi disagi legati a difficoltà interne alla famiglia e al mutamento del contesto sociale.

Gli insegnanti si rivolgono all’ABA in cerca di uno strumento di supporto che faccia fronte al disagio espresso dai ragazzi. Questo si manifesta attraverso difficoltà nell’apprendimento, nella concentrazione e nella socializzazione, comportamenti aggressivi e, non ultimi, disordini alimentari e dipendenze.

 

Il supporto dell’ABA alla scuola si rivolge a:

  • insegnanti
  • genitori
  • alunni

L’ABA promuove un’attività di prevenzione fondata sulla comprensione e l’ascolto per riattivare la comunicazione tra figli e genitori e tra alunni e insegnanti. L’esperienza dell’ABA dimostra, infatti, che le cose non dette possono trasformarsi in sintomi.

Progetto di prevenzione e di promozione alla salute – Milano e Roma

I progetti di prevenzione nelle scuole si articolano su più livelli e possono essere adattati alle esigenze dei singoli Istituti.

In primo luogo, l’ABA propone un intervento nelle singole classi realizzato dagli psicologi. L’obiettivo è quello di costruire un dialogo aperto, in grado di toccare il mondo dei ragazzi e consentire loro di far emergere emozioni, insicurezze ed interrogativi.

Secondariamente, l’ABA offre l’opportunità di uno sportello d’ascolto per accogliere le domande del singolo all’interno di un incontro individuale.

Infine, l’ABA propone degli incontri con i genitori e con gli insegnanti per aiutarli a decodificare il disagio dei ragazzi che spesso utilizza una comunicazione criptata o interrotta, quindi di difficile comprensione. L’obiettivo è quello di provare a nominare quello che accade intorno a loro e offrire strumenti per riconoscere precocemente i segnali del malessere.