news

V Giornata Fiocchetto lilla

March 8th, 2016|

ABA PORTE APERTE

15 marzo 2016

 

In occasione della V Giornata del Fiocchetto Lilla i Centri ABA saranno aperti a tutti senza appuntamento dalle 10 alle 17.30. Durante uno Spazio Accoglienza gratuito sarà possibile incontrare i nostri professionisti e raccogliere informazioni.

 

Numero Verde: 800 165616

E-mail: info@bulimianoressia.it

Web: www.bulimianoressia.it

MILANO

Via Solferino, 14

20121  – Milano

 

ROMA

via Giambullari, 8

00184  – Roma

 

ANCONACorso Mazzini, 2560121 – Ancona

 

BARI

Via Andrea da Bari, 128

70121 – Bari

 

NAPOLI

Via Giuseppe Fiorelli, 12

80121 – Napoli

 

VENEZIA

Dorso Duro 3648/A (fondamenta Rio Novo)

30123 – Venezia

 

Scarica la locandina

Creativando

February 17th, 2016|

Il Centro associato ABA di Bari

 

organizza

 

Creativando

 

 dal 3 marzo, tutti i giovedì alle 18.30

via Andrea da Bari 128 – Bari

 

 

Difficile spiegare le complesse, articolate e affascinanti dinamiche che nascono e si sviluppano durante la partecipazione a un laboratorio di recitazione. In realtà, studiare “recitazione” non è che un pretesto per entrare in contatto con se stessi, e con gli altri, in un percorso che si nutre di creatività e trasformazione.

Recitare è un gioco che libera l’immaginazione e consente di conoscere il potenziale espressivo del proprio corpo e ad utilizzarlo in modo diverso dal solito, a conoscere i propri limiti e ad esprimere meglio le proprie emozioni, per essere più sicuri di sé nella vita di tutti i giorni.

Recitare è un gioco, un gioco serio.

Recitare affina i sensi e permette di compiere un cammino attraverso se stessi per scoprire risorse nascoste che non pensavamo di possedere.

Durante Creativando, il laboratorio teatrale pensato e tenuto da Valentina Gadaleta, sarà possibile ripercorrere e trasformare eventi del passato modificandone vissuti, comportamenti e sfumature emozionali.

La costruzione di un buon clima di gruppo favorirà la libertà di espressione di sé e la rinuncia al giudizio verbale e non verbale, in modo da permettere una comunicazione autentica e da facilitare la relazione tra i partecipanti.

L’accento non è sulla tecnica ma sulla comunicazione ed espressione creativa attraverso i linguaggi teatrali.

Proprio per questa ragione Creativando è aperto a tutti.

 

È previsto un numero minimo di tre partecipanti, massimo dieci.

 

Per maggiori informazioni:

aba.bari@libero.it

 

Scarica la locandina

 

8° Rapporto CRC

July 15th, 2015|

Giugno 2015

 

Infanzia: diritti dei minori ancora negati tra povertà, carenza di servizi e mancanza di coordinamento delle strutture preposte alla tutela.
In Italia 1 bambino su 7 nasce e cresce in condizioni di povertà assoluta, 1 su 20 assiste a violenza domestica.

 

Diffuso a Giugno 2015, l’8° Rapporto di monitoraggio del Gruppo CRC, che fa il punto sull’attuazione della Convenzione sui Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza in Italia.

Nel Belpaese, 1 bambino su 7 nasce e cresce in condizioni di povertà assoluta, 1 su 20 assiste a violenza domestica e 1 su 100 è vittima di maltrattamenti. 1 su 20 vive in aree inquinate e a rischio di mortalità. 1 su 50 soffre di una condizione che comporterà una disabilità significativa all’età dell’ingresso nella scuola primaria, 1 su 500 vive in strutture di accoglienza. Più di 8 bambini su 10 non possono usufruire di servizi socio-educativi nei primi tre anni di vita e 1 su 10 nell’età compresa tra i 3 e i 5 anni. Nel 2013 in Italia sono andati al nido solo 218.412 bambini, pari al 13,5% della popolazione sotto i tre anni. E la situazione nel Mezzogiorno è ancora più grave, se si considera che tutte le regioni del Sud si collocano sotto la media nazionale, come la Sicilia con appena il 5,6% dei bambini che ha avuto accesso al nido; la Puglia con il 4,4%; la Campania con il 2,7% e la Calabria con il 2,1%.

 

Questi i principali dati che emergono dal Rapporto di monitoraggio sull’attuazione della Convenzione sui Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza nel nostro Paese, giunto alla sua ottava edizione, alla cui redazione hanno contribuito 124 operatori delle 90 associazioni del Gruppo CRC, e presentato stamane alla presenza del Ministro del Lavoro e delle […]

Where are U, un app per soccorrere donne vittime di abusi

July 14th, 2015|

Desideriamo informarvi di una recente iniziativa sviluppata dall’Azienda Regionale Emergenza Urgenza (Areu) in collaborazione con l’Osservatorio Nazionale sulla salute della Donna.

 

Sono circa 1.500 i casi di maltrattamento femminile rilevati nel 2014, nella sola Milano, da 9 Centri e Servizi antiviolenza. Si tratta principalmente di donne di nazionalità italiana (62%, di contro il 38% di donne straniere), della fascia d’età tra i 30 e i 49 anni (51%), che hanno subito violenza di natura psicologica (1.095 casi), fisica (966 casi) e/o sessuale (286 casi) per mano del proprio coniuge (39%), partner (17%) o convivente (18%).

 

Per prestare soccorso alle donne vittime di abusi, che si trovano in situazioni di emergenza in cui, per varie ragioni, non sono in grado di parlare, e per fornire loro un aiuto tempestivo, è ora disponibile “Where Are U”. Si tratta di un’applicazione di telesoccorso collegata alle Centrali del Numero Unico di Emergenza (NUE) 112 della Lombardia, che consente di effettuare una chiamata gratuita al servizio NUE 112 con il contestuale invio della posizione esatta del chiamante, rilevata attraverso il sistema satellitare GPS.

 

Disponibile gratuitamente sugli App store di iOS, Android e Windows Phone, o sul sito www.areu.lombardia.it , previa registrazione, l’applicazione riesce a “dialogare” con il sistema operativo delle centrali pubbliche 112 della Lombardia, consentendo l’individuazione delle coordinate geografiche (latitudine e longitudine) in grado di fornire l’esatto posizionamento dell’utente, nel caso in cui quest’ultimo non sia in grado di dare indicazioni precise.

Xacus Gusto per ABA

June 29th, 2015|

Il Made in Italy quest’anno grazie ad Expo si rinnova, proponendo una nuova visione del cibo, che si racconta, incuriosisce, meraviglia e si intreccia con le qualità e le professionalità delle aziende italiane.

 

Un nuovo esempio di come il cibo non sia solo cibo, ma rappresentante simbolico di cultura e relazione.

 

Xacus Gusto, di Xacus, azienda leader nella camiceria italiana,  nasce dalla speciale collaborazione con tre eccellenze italiane: Massimo Bottura, Ernesto Iaccarino e Pietro Leemann. La parola Gusto descrive tutta l’italianità del progetto: gusto nello stile delle collezioni di Xacus dal 1956, gusto per i sapori e le migliori tradizioni culinarie. Gli chef stellati Bottura, Iaccarino e Leemann hanno creato dei piatti speciali, fotografati da Stefano Scatà, riprodotti nella linea di camicie Beluga Washed in preziosi tessuti stampati in collaborazione con il Cotonificio Albini.

 

Parte dei proventi della vendita della capsule collection saranno devoluti in beneficenza a ABA.

 

Video

Comunicato stampa

TSO e nutrizione forzata per l’anoressia: chiediamo il ritiro immediato di questa proposta di Legge

June 3rd, 2015|

L’Onorevole Sara Moretto ha presentato il 19 maggio 2015 una proposta di Legge in materia di “accertamenti e trattamenti sanitari obbligatori per la cura di gravi disturbi del comportamento alimentare”.

 

Il TSO (Trattamento Sanitario Obbligatorio) è già regolamentato dalla legge 180 ed è anche già applicabile in caso di gravi complicazioni mediche dovute all’anoressia, previa valutazione specifica del soggetto da parte dei sanitari. La nuova proposta di legge intende (per la prima volta nella storia) introdurre invece un principio secondo cui il TSO si attui “per legge” – e in ogni caso – nelle gravi anoressie, indipendentemente dalla specificità del soggetto, da eventuali comorbidità, dalla sua storia. Questa è un idea punitiva della psichiatria, priva di pensiero clinico e di specificità per il soggetto. Inutile ma anche potenzialmente rischiosa per le persone che soffrono di disturbi del comportamento alimentare.

 

Contestiamo questa proposta di Legge e chiediamo che la politica si impegni, piuttosto che nell’incrementare e incentivare l’uso dei trattamenti forzati e di ricovero coatto, nell’incentivare la prevenzione e la formazione del personale sanitario e educativo sui Disturbi del Comportamento Alimentare, affinché non si arrivi più alle condizioni per le quali si rende necessario il TSO.

 

Il nostro obiettivo è quello di raggiungere il maggior numero possibile di firme. Per questo abbiamo bisogno del vostro sostegno.

Per firmare e saperne di più

 

Arborea Carmina

May 27th, 2015|

11 luglio 2015

Teatro Carcano

Corso di Porta Romana 63, Milano

 

Dalle ore 18.30

 

Nella cornice Expo 2015, Centro Studi Coreografici Teatro Carcano propone quattro serate di spettacolo che, attraverso danza, prosa e proiezioni video accompagnerà gli spettatori in un viaggio simbolico attraverso storie ed epoche che, seppur apparentemente distanti, si ritrovano oggi nella realtà del nostro mondo.
I giovani danzatori della Compagnia Teatro Totale si avvicenderanno sul palcoscenico, dando espressione viva e pulsante, tramite coreografie originali classiche e moderne, alle emozioni e agli eventi legati ai protagonisti di questo particolarissimo incontro di culture.
Ma la danza non sarà l’unica forma artistica coinvolta.
Il simbolismo dei gesti coreutici sarà esplicitato dalla parola di alcuni dei più noti poeti della storia della letteratura. L’impianto scenico sarà di grande impatto, grazie all’utilizzo di un’esclusiva e originale tecnica di scenovideografia, che trasformerà il palco in un ambiente quasi “onirico”, capace di trasportare lo spettatore in una realtà fatta di continue suggestioni.
Per il grande valore artistico e culturale dei suoi contenuti, l’evento ha ottenuto il Patrocinio di AIDAF/FEDERANZA-AGIS.
 

 

“Nutrire il corpo, nutrire l’anima, nutrire la vita”

 

La serata dell’11 luglio sarà dedicata ad ABA, alla sua storia, dalla fondazione ad oggi. Alle tante persone che negli anni, tra le pagine di “Tutto il pane del mondo”, hanno potuto ritrovare la speranza e chiedere aiuto. Lo spettacolo sarà preceduto da una conferenza tenuta da Martina Colledani, Psicoterapeuta ABA.

Sarà una serata dedicata alla vita.

Sarà possibile acquistare i biglietti per lo spettacolo anche nella nostra sede di Milano in via Solferino 14, parte del ricavato andrà all’ABA.

 

www.arboreacarmina.net

 

Per maggiori informazioni

info@teatrocarcano.com

info@bulimianoressia.it

 

Scarica la locandina

Video

 

Appuntamento a teatro

March 17th, 2015|

Sabato 21 marzo 2015
Ore 21.00
Torre dell’acquedotto – via Buffoli 17bis – Cusano Milanino

Torna in scena dopo quattro anni “La bambina con la pelliccia, di anoressia si può guarire”  monologo  scritto e diretto in concerto con Eleonora D’Urso.

Lo spettacolo è tratto da “Tutto il pane del mondo” di Fabiola de Clercq e patrocinato dall’associazione da lei creata, ABA, realtà che si occupa della prevenzione e della cura di anoressia, bulimia e disturbi dell’alimentazione.

Saremo ospiti di Aia Taumastica realtà di ricerca teatrale radicata da anni sul territorio che ci accoglierà presso la sua affascinante sede.

Al termine dello spettacolo è previsto uno spazio di confronto e riflessione con Annalisa Cerri, Psicoterapeuta ABA.

Per info e prenotazioni potete contattare il numero: 02 89071170 o scrivere a aiataumastica@gmail.com

Vi aspettiamo numerosi.

“La bambina con la pelliccia, di anoressia si può guarire”

Con Federica Bognetti
Scritto da Eleonora D’Urso e Federica Bognetti
Regia Eleonora D’Urso e Federica Bognetti
Luci Claudine Castay
Datore luci Monica Gorla

Produzione CompagniaVerandaRabbit
www.compagniaverandarabbit.com

TG5, “L’indignato speciale” intervista Fabiola De Clercq sul dolore cronico

March 13th, 2015|

Venerdì 13 marzo “L’indignato speciale” intervista Fabiola De Clercq.

Una rubrica del TG5 delle ore 13, darà spazio alla sofferenza e al disagio che molte persone affette da dolore cronico affrontano ogni giorno. Fabiola, che soffre da diversi anni di una grave neuropatia, ha accettato di fare da testimonial per AINPU, Associazione Italiana Neuropatia del Pudendo.

 

Clicca qui per rivedere l’intervista

IV GIORNATA FIOCCHETTO LILLA

February 20th, 2015|

15 marzo 2015

ABA PORTE APERTE

 

In occasione della IV Giornata del Fiocchetto Lilla, Giornata nazionale di informazione e prevenzione sui disturbi del comportamento alimentare, i Centri ABA resteranno aperti  dalle 10 alle 17.30. Sarà possibile recarsi presso il Centro ABA più vicino senza appuntamento per uno Spazio Accoglienza gratuito durante il quale incontrare i nostri professionisti e raccogliere informazioni.

Scarica la locandina

 

Numero Verde: 800 165616

E-mail: info@bulimianoressia.it

 

 

I CENTRI ABA PARTECIPANTI:

 

MILANO

Via Solferino 14

20121  – Milano

Dalle 11 alle 15.30

si terrà il “Laboratorio delle bambole”:

ago, filo, tessuti colorati e fantasia per creare la propria bambola.

Ingresso libero.

 

ROMA

Via Giambullari 8

00184  – Roma

Dalle 10 alle 13

si terrà il “Cineforum”:

proiezione di alcuni filmati selezionati su cui discutere e confrontarsi.

Ingresso libero.

 

 

ANCONA

Corso Mazzini 25

60121 – Ancona

 

BARI

Via Andrea da Bari 12

870121 – Bari

 

COSENZA

Viale della Resistenza 39

87040 – Castrolibero – Cosenza (CS)

 

NAPOLI

Via Giuseppe Fiorelli 12

80121 – Napoli

 

POTENZA

Via Vienna 11

85100 – Potenza

 

VENEZIA

Dorso Duro 3648/A (fondamenta Rio Novo)

30123 – Venezia